logo sud sport
logo-fondazione-ymca-italia
logo-fondazione-ymca-italia

SudSport è una testata del Gruppo SudPress


whatsapp

info@sudsport.it

Lo Sport come lo raccontiamo noi

www.globnetcom.it

Pallanuoto: festa grande per Giorgini Muri Antichi promossa in A2

06-06-2024 06:25

redazione

Pallanuoto, Cronaca, Focus,

Pallanuoto: festa grande per Giorgini Muri Antichi promossa in A2

CN SALERNO-GIORGINI OTTICA MURI ANTICHI 7-11Gara-2 finale playoffMuri Antichi esplode di gioia: la serie A2 è sua!

muri-antichi-promozione-a2.jpeg

“La storia è stata scritta”, comincia così il comunicato trionfale firmato dall'addetto stampa della Giorgini Muri Antichi Davide Caltabiano, che alle 18.23 ha lanciato il n.50, quello più atteso e sperato.

 

E sembra di sentirlo come un urlo liberatorio, che sancisce l'inevitabile trionfo di una stagione che gli atleti catanesi hanno passato con un solo obiettivo in testa. 

 

Finalmente la Giorgini Ottica Muri Antichi, e con lei tutta Catania, può far festa per la meritatissima conquista della promozione in serie A2

 

Il blitz sulla difficile vasca della Circolo Nautico Salerno è avvenuto al termine di una partita non facile soprattutto nei primi due parziali, con la formazione di coach Grieco, degna avversaria fino all’ultimo, avanti meritatamente nel punteggio. 

 

Da metà terzo parziale in poi i Muri Antichi hanno dimostrato il loro vero valore, mettendo in mostra cuore e carattere provando in maniera netta che un primo posto non si conquista per caso e il percorso playoff, culminato con la vittoria finale, è il giusto premio a coronamento di un anno incredibile e ricco di grandi soddisfazioni. 

 

La costanza e l’atteggiamento da grande squadra, la compattezza e il sapersi incoraggiare anche nei momenti più difficili sono stati gli ingredienti vincenti in questa stagione, che riconsegnano ai Muri Antichi i palcoscenici che le competono e che ha già calcato con merito per moltissimi  anni.

muri-antichi-festa.jpeg

LA PARTITA. 

Si parte bene con il solito Riolo che segna allo scadere dell’azione per il vantaggio Muri. 

Salerno risponde con un gol con l’uomo in più da parte di Spatuzzo, poi ci pensa Massa dal centro per il primo vantaggio degli uomini di Grieco. 

 

Ad inizio secondo parziale Trimarchi guadagna un rigore ma Riolo batte prima del fischio e viene annullata la conclusione. 

 

Torna al gol la Giorgini e lo fa con il mancino di Muscuso per il 2 a 2, poi segna Piccolo dalla distanza per il nuovo vantaggio dei padroni di casa. 

 

Muri non molla di un centimetro e Forzese da posto 5 impatta subito sul pareggio (3-3), ma i gol non finiscono con Spatuzzo bravo ad insaccare in rete. 

Poco dopo Fileno si mette in proprio e con un preciso diagonale porta i suoi al primo doppio vantaggio (5-3). 

Giorgini insegue ma resta in gara con Trimarchi che realizza dalla distanza chiudendo all’intervallo lungo sul -1. 

 

Il terzo parziale, che risulterà decisivo, inizia con la realizzazione di Riolo e svantaggio azzerato per la Giorgini. 

Non è finita perché arriva il nuovo vantaggio per i ragazzi di Scebba con Trimarchi che chiude bene una superiorità numerica. 

 

Le emozioni si susseguono, Salerno torna al gol con Massa dopo ottima respinta di Vittoria in precedenza. 

 

Momento concitato del match in chiusura di terzo parziale con le realizzazioni di Basile e Forzese nell’ultima azione del parziale per il primo doppio vantaggio Muri Antichi (6-8). 

La Giorgini adesso sembra essersi sciolta e trova maggior fiducia in attacco con Basile che ad inizio quarto parziale sigla il 6-9 su assist di Belfiore. 

Qualche attimo di nervosismo rallenta la potenziale rimonta del Salerno, capitan Muscuso prima e Forzese su rigore poi tengono Muri Antichi sul rassicurante + 4 fino al termine del match che regala la tanto agognata quanto meritata promozione in serie A2.

 

LE INTERVISTE. 

“Tenere Muri Antichi in serie B – queste le parole del presidente Luigi Spinnicchia - era come tenere un leone in gabbia. 

Il posto che ci compete è la serie A e l’abbiamo attenuta vincendo un campionato incredibilmente straordinario che va quasi al di la delle previsioni ma all’interno del gruppo credevamo fortemente in una stagione simile. 

Sapevamo le potenzialità del gruppo, si è creato subito feeling tra staff e giocatori, è cresciuta la qualità degli allenamenti e delle partite e tutto si è incastrato alla perfezione. 

Siamo felicissimi, abbiamo sperato in questo epilogo che ci mettesse al sicuro da ogni rischio all’eventuale bella. 

Oltre al campionato condotto in maniera autorevole anche nei playoff abbiamo vinto 4 partite su 5 in maniera netta e accolgo con piacere i complimenti ricevuti dai nostri amici salernitani. 

Adesso si apre uno scenario stimolante e ci prepariamo a progettare una stagione che prosegua sulla stessa falsariga di questa annata meravigliosa. 

Ringrazio di gran cuore tutto lo staff composto da Aurelio Scebba, Salvo Scebba, Sasha Ferale ed Enrico Sciacca, i nostri dirigenti Gabriele Indelicato, Paolo Alessi e Andrea Scirè. 

Ringrazio tutti i ragazzi – conclude – dal primo all’ultimo hanno dato un contributo enorme sia agli allenamenti che alle partite perché arrivare in questa condizione fino alla promozione non può che essere merito di tutti. 

Adesso ci riprendiamo la serie A che è nel DNA di questa società”.

 

“Alleno dei giocatori eccezionali ma soprattutto uomini eccezionali. Siamo cresciuti giorno dopo giorno – dichiara con orgoglio mister Aurelio Scebba - allenamento dopo allenamento. 

Siamo diventati una squadra imbattibile per il gioco che esprimevamo, abbiamo creato una coesione unica, grazie al lavoro di tutto lo staff a partire da mio padre Salvo, a Sasha Ferale, Riccardo Caltabiano e Danilo Monzone. 

Abbiamo fatto qualcosa di magico e so che con loro posso andare in guerra perché mi difenderebbero fino alla morte e io farei lo stesso perché gioire insiem è la cosa più bella. 

Ringrazio il presidente Luigi Spinnicchia che ha creduto fortemente in me insieme a tutti i membri della società Andrea Scirè,  Paolo Alessi, Gabriele Indelicato ed Enrico Sciacca sempre presenti. 

Per alcuni dei ragazzi è la prima promozione, motivo di grande gioia. 

Tutti sono stati fondamentali dal primo all’ultimo. 

Il progetto era triennale e in soli due anni siamo riusciti nell’intento. 

Il progetto Muri Antichi cresce, la programmazione c’è e solo così si può diventare grandi e vincere il campionato di serie B rappresenta motivo di crescita evidente”.

 

TABELLINO

 

CN SALERNO-GIORGINI OTTICA MURI ANTICHI 7-11
 

CN SALERNO: Giarletta, Costa, Piccolo 1, Esposito, Di Somma, Malandrino, Massa 2, Fileno 1, Marcellino, Renna, Spatuzzo 3, Luongo, Ferrigno, Cucciniello. 

All. Grieco.

 

GIORGINI OTTICA MURI ANTICHI: Nicolosi, Marano, Trimarchi 3, Foti, Riolo 2, Lanto, Forzese 2, Reina, Cassone, Belfiore, Muscuso 2, Basile 2, Vittoria, Emmi. 

All. Scebba.

 

Arbitri: Scappini e Baretta.

Note. Parziali 2-1, 3-3, 1-4, 1-3.


logo-global.webp
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder